McAfee

Sicurezza delle informazioni, stampanti e McAfee: 4 cose da sapere

Xerox® e Punto Doc si uniscono a McAfee™ e Cisco® per creare una partnership in grado di fornire protezione ai propri clienti.
Il fine è riuscire ad individuare e rispondere più velocemente ed efficientemente agli hacker che oggigiorno sono sempre più sofisticati e minacciano la sicurezza di tutti i dispositivi tecnologici.
Così come si proteggono computer, pc e smartphone, anche le stampanti dovrebbero essere dotate di software che tutelino il tuo lavoro.
 

Le tue stampanti sono collegate alla tua rete. Le stampanti non protette espongono quindi la tua intera rete a chiunque desideri rubare o distruggere le tue informazioni. Informazioni sui clienti, piani aziendali riservati, dati sui dipendenti e tanto altro: sono tutte informazioni vulnerabili. Ecco perché Xerox ha avviato una collaborazione con McAfee, una delle società leader mondiali nel settore della sicurezza informatica.

Xerox è l’unico produttore di stampanti con tecnologia di whitelisting McAfee Embedded Control integrata. Ecco quattro cose da sapere sulla sicurezza delle informazioni, sulle tue stampanti e su McAfee.

Aumentando le nostre tecnologie di sicurezza integrate con le piattaforme McAfee® Data Exchange Layer (DXL) e Cisco® Platform Exchange Grid (pxGrid), le multifunzione Xerox® sonoin grado di fornire informazioni per implementare policy sulla sicurezza e affrontare minacce in tempo reale.

1. Whitelisting

La tecnologia di whitelisting McAfee Embedded Control esegue un costante monitoraggio e protegge dagli attacchi polimorfi zero-day convogliati tramite malware come worm, virus, Trojan o mediante inserimenti di codice maligno. Persino in caso di accesso diretto alla stampante, viene rilevato qualsiasi tentativo di installare codice non autorizzato e ne viene impedita l’esecuzione. Il whitelisting permette l’esecuzione solo dei file approvati. Questa tecnologia è contenuta e nei dispositivi multifunzione AltaLink e nelle serie dotate di ConnectKey.

2. Notifiche e-mail

Qualsiasi attività bloccata dal whitelisting di McAfee Embedded Control invia automaticamente una notifica e-mail all’amministratore del sistema.

3. Audit log

Gli audit log contengono informazioni su chi ha utilizzato il dispositivo e come, oltre a una cronologia che aiuta a tenere traccia degli eventi, inclusi i file che hanno cercato di essere eseguiti ma sono stati bloccati dalla tecnologia di whitelisting.

4. ePolicy Orchestrator (ePO)

Xerox è l’unico produttore di stampanti dotate dell’estensione ePO. Questa estensione consente agli amministratori IT di uniformare la gestione della sicurezza su tutti gli endpoint. L’estensione ePO si integra con i dispositivi MFP Xerox per ricevere gli eventi contenenti una minaccia. L’estensione ePO certificata di Xerox offre visibilità dell’intera flotta di dispositivi Xerox e consente il monitoraggio e l’applicazione delle regole di sicurezza attraverso la visualizzazione di più di 50 impostazioni per le sicurezza, informazioni su porte e versioni e aggiornamenti software. L’estensione ePO McAfee offre funzionalità complete di reportistica con query preconfigurate e un report personalizzato sui dispositivi MFP Xerox.

Proteggere la tua stampante è semplice e automatico

Con McAfee sulla tua stampante Xerox puoi bloccare le intrusioni da parte dei pericoli che conosci, così come le intrusioni da parte di quelli che non conosci. L’approccio completo di Xerox alla sicurezza ti aiuta a proteggere le informazioni, indipendentemente dal fatto che siano inviate al tuo dispositivo, dal tuo dispositivo oppure conservate su di esso.

5 1 Voto
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti
0
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Scarica la brochure!

Importanti multinazionali si sono rivolte a noi per affidarci la gestione dell’intero loro parco di dispositivi di stampa e multifunzione e grazie ai nostri servizi MPS ed all’implementazione di software di print management hanno ridotto i loro volumi di stampa di almeno il 30% aumentando anche la sicurezza e rendendosi conformi al GDPR.

Al giorno d’oggi l’aspetto chiave dei progetti di revisione dei parchi di periferiche di stampa, per ottenere un saving di costi, è ridurre i volumi di stampa. Grazie alla nostra esperienza ed alle numerose importanti referenze siamo in grado di guidare i nostri clienti nell’adozione e implementazione dei servizi di stampa MPS e di software di Print Management.

Infatti grazie all’adozione di politiche di stampa efficienti, all’umettata consapevolezza degli utenti e al continuo monitoraggio si riescono a raggiungere obiettivi ambiziosi di riduzione dei costi  molto velocemente.

Al contempo l’azienda gode anche dei benefici in termini di sicurezza informatica e rispetto delle normative nonché di miglioramento delle prestazioni ambientali riducendo la loro impronta ambientale.

Le principali cartiere italiane hanno scelto Punto Doc non solo per la fornitura delle periferiche nei loro uffici, ma anche per applicazioni chiave: come, ad esempio, la stampa delle etichette che vengono applicate sulle bobine appena prodotte, poste direttamente sulla linea di produzione dai robot.

Grazie all’ampia scelta disponibile nella gamma di Stampanti a Colori di Produzione Xerox ed ai software di gestione e impaginazione dei dati variabili forniti da Punto Doc, queste azienda hanno trovato una soluzione automatica per la creazione, la stampa e l’applicazione delle etichette a colori direttamente sulla linea di produzione.

Elemento chiave della soluzione, oltre all’automazione, è l’affidabilità e la longevità di questi prodotti che riescono a soddisfare carichi di lavoro molto impegnativi, su supporti altrettanto difficoltosi, per tempi molto prolungati (24/7).

Grazie ai servizi Intelligence Workplaceun’importante azienda che si occupa di logistica per le principali aziende italiane del settore Food&Baverage è riuscita a gestire in modo omogeneo e con il minimo coinvolgimento del suo personale, più di 200 dispostitivi di stampa sparsi per tutto il territorio nazionale.

Grazie ai numerosi automatismi, gli utenti non si devono preoccupare di ordinare i materiali di consumo, che risultano già disponibili on-site quando è necessario e ad aprire le chiamate di assistenza tecnica. Tutto è controllabile e gestibile centralmente e/o in mobilità, sfruttando uno dei 7 comodi metodi di contatto che mettiamo a disposizione del cliente.

Dall’intuitiva Dashboard è inoltre possibile monitorare tutto il parco dei dispositivi avendolo sotto controllo in un’unica pratica schermata. Grazie ai nuovi servizi remoti è inoltre possibile effettuare una videochiamata direttamente al tecnico per risolvere velocemente le più comuni problematiche che possono verificarsi.

L’uniformità dei costi e dei livelli di servizio offerti, oltre ai più alti standard di sicurezza, completano il successo del progetto.

Il cliente non solo ha ottenuto un’alta efficienza dei costi, ma anche molti vantaggi operativi derivanti dal non dovere occupare personale o amministratori di sistema per la complessa gestione di un parco così distribuito ed eterogeneo.

Skip to content